/, News Eccellenza Girone B/PARI, LEGNI ED EMOZIONI NELL’ULTIMA GARA DEL 2019 TRA BUCCINO E VIRTUS AVELLINO

PARI, LEGNI ED EMOZIONI NELL’ULTIMA GARA DEL 2019 TRA BUCCINO E VIRTUS AVELLINO

GLI UOMINI DI DELLA ROCCA FANNO 1-1 IN TRASFERTA CON IL 10° GOL DI MEROLA E CHIUDONO IL GIRONE DI ANDATA A 22 PUNTI

La Virtus Avellino conquista un prezioso punto in casa del Buccino – Volcei e continua la sua marcia verso le parti alte della classifica.

Una gara dai due volti ricca di emozioni. Primo tempo di marca rossonera con due legni colpiti dai padroni di casa nel primo tempo da Serritella di testa e Troiano su punizione, ma in vantaggio ci va la Virtus con Merola al 10° sigillo stagionale. Una seconda frazione di gioco decisamente di segno opposto con la Virtus che prima subisce l’arrembaggio e il pareggio del Buccino con Serritella (48’) e poi però potrebbe vincere la gara prima con Nicodemo (80’) e poi ancora con Merola (82’) ma Pergamena è strepitoso e nega per due volte il vantaggio agli ospiti.

Nel mezzo una gara molto equilibrata e maschia ma sempre nei limiti della correttezza sotto un cielo inclemente che ha scaricato sul manto di gioco centimetri di acqua.

Il Buccino ce la mette tutta per indirizzare la gara in proprio favore, ma i suoi attacchi sono poco fortunati e prima Troiano su punizione bacia la parte alta della traversa e poi Serritella di testa che colpisce il palo. E come spesso succede nel calcio, al primo affondo in contropiede la Virtus passa in vantaggio con il solito Mario Merola che sul filo del fuorigioco punisce Pergamena con un preciso diagonale al 29’. L’inerzia della gara cambia e gli ospiti riescono a gestire il vantaggio fino allo scadere.

Il secondo tempo si apre con l’assalto all’arma bianca del Buccino che dopo 3 minuti pareggia con una azione sull’out di sinistra. Il cross basso per Serritella è millimetrico e il numero 9 salernitano non ha problemi a mettere la sfera alle spalle di Parisi. La gara sembra orientarsi in favore dei padroni di casa ma grazie a qualche innesto giusto gli uomini di mister Della Rocca tornano ad alzare il baricentro e a rendersi nuovamente pericolosi. La Virtus si affaccia in area avversaria al 67’ con Ripoli che, servito in corsa da Merola, calcia debolmente tra le braccia di Pergamena. Poi è tutto un crescendo e al 80’ un incredibile stacco aereo di Nicodema si infrange sulla manona aperta da Pergamena a guardia della propria porta. Il portierone del Buccino replica 2 minuti più tardi quando con un balzo devia in angolo una girata a botta sicura di Merola. Due interventi prodigiosi che fissano il punteggio sul risultato di 1-1.

A niente porta l’ultimo assedio dei padroni di casa che al 88’ si affidano a Tripaldi. Il suo bolide si stampa sul volto di Parisi in uscita e la gara in pratica termina qui.

By |2020-05-01T16:50:19+01:00Dicembre 21st, 2019|New Società, News Eccellenza Girone B|0 Comments

About the Author: